mercoledì 2 maggio 2012

PANINI MEDITERRANEI


Contagiata da Sara Papa sull'importanza della qualità della farina per fare il pane, mi sono messa alla ricerca dei mulini della mia zona ( mio marito ha iniziato a pensare che io sia impazzita!) e così dopo vari tentativi ho trovato quello che cercavo: la farina 1 macinata a pietra e per di più fatta con grani locali. E mi si è aperto un mondo sulle farine, tanti tipi, tanti usi,  ma di questo ve ne parlerò un'altra volta. 
Bene ora che ho trovato la farina giusta non mi ferma più nessuno!
Il bello di fare il pane in casa oltre al fatto che conosci la qualità dei prodotti che usi, è che ogni volta lo puoi fare diverso, lo personalizzi in base ai gusti e alle voglie del momento, e quando faccio il pane classico, mio marito lo assaggia e fa una smorfia a voler dire: "ma non c'è niente dentro questo pane??"
Qualche giorno fa aprendo la dispensa, ho notato un barattolino di Bruschetta con ciliegino ed olive che mi "guardava"; io la guardavo e pensavo a cosa ci potevo fare, e così sono usciti questi bei panini, soffici e profumati, dal sapore mediterraneo.

INGREDIENTI
300 gr di farina 1
90 gr di lievito madre rinfrescato 12 ore prima
150 ml di acqua
un pizzico di sale
un cucchiaino di miele



Per la preparazione di questi panini sono stata molto sbrigativa: ho messo tutti gli ingredienti nella macchina del pane, ed ho azionato con il programma di impasto. Una volta pronto il panetto l'ho messo in una ciotola di vetro spennellata con olio extravergine di oliva ed ho fatto lievitare per circa 5 ore.
Trascorso questo tempo (non è necessario che l'impasto raddoppi di volume) prendere l'impasto, formare dei paninetti di circa 60 gr l'uno, metterli su una placca da forno e fare lievitare nuovamente, questa volta fino al raddoppio.
Cuocere a 190° statico per circa 15-20 minuti ( il tempo di cottura dipende poi molto dal forno).


18 commenti:

  1. Io sull'arte della panificazione ho ancora molto da imparare .. grazie per quest'ottima ricetta, complimenti per gli splendidi panini!Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho molto da imparare, per il momento faccio esperimenti.

      Elimina
  2. Anch'io adoro Sara Papa e ti capisco benissimo...però poi quando ci sono risultati come questo, ben vengano le "pazzie", brava!

    RispondiElimina
  3. sono anche io una fan del club Sara Papa e non faccio altro che fare pane. Brava bellissimi questi panini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è contagiosa, io sono mesi che non entro dal fornaio!!

      Elimina
  4. stupendi, profumatissimi...

    RispondiElimina
  5. woww super soffici e super buoni!
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  6. Brava Aleeee!!! Perchè i panini sono ottimi e ti sei messa sotto proprio bene..mi credi se ti dico che io non ne so nulla?? Ma è una cosa che mi affascina molto, ci proverò..intanto mi gusto i tuoi!!
    ciaooooo

    RispondiElimina
  7. ottimi panini, mi hai incuriosita sulla ricerca delle farine....

    RispondiElimina
  8. Bellissimi panini e che profumo!!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Ale...anch'io lavoro i lievitati con PM, è tutto un altro sapore...e QUANTI esperimenti! :) Io impasta FRA L ALTRO tutto con le mani...quindi aggiungo...CHE FATICA! MA CHE SODDISFAZIONI,EH!??! BACI

    RispondiElimina
  10. sono d'accordo per la qualita' della farina,per panificare:)anch'io ho saputo,che a pochi km da me,c'è un mulino,che vende delle buone farine..mi fiondero' li'..eheh
    questi panini sono bellissimi,rustici,buoniiii!!!complimenti e cari saluti :))

    RispondiElimina
  11. che deliziosi e profumati panini!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...